Al momento stai visualizzando Alice nel Paese delle Meraviglie, 45 frasi e citazioni

Alice nel Paese delle Meraviglie, 45 frasi e citazioni

  • Categoria dell'articolo:Lifestyle

Frasi tratte da Alice nel Paese delle Meraviglie, con citazioni del Cappellaio Matto, del Bianconiglio e immagini.

Alice nel Paese delle Meraviglie è una delle opere più amate da adulti e bambini. Ad affascinare noi grandi sono soprattutto le frasi iconiche che vengono dette dai vari personaggi.

Oltre ad Alice infatti, ci sono delle citazioni del Bianconiglio e del Cappellaio Matto che ci fanno riflettere e ci ispirano.

Quali sono le più belle? Abbiamo creato questa raccolta proprio per raggruppare tutte le frasi più belle che ci arrivano non solo dal libro di Alice nel Paese delle Meraviglie, ma anche dal cartone animato e dal film Alice in Wonderland, che ha riscosso un enorme successo.

Ma non solo. A completare il tutto infatti troviamo anche delle immagini originali, create da noi, ideali da scaricare e condividere.

E allora, cominciamo!

alice nel paese delle meraviglie frasi
Alice nel Paese delle Meraviglie, le frasi più belle.

Frasi da Alice nel Paese delle Meraviglie

  • “Il modo di ragionare degli animali è terribile” disse tra sé. “Ci sarebbe da diventar pazzi!”.
  • Che roba! Roba dell’altro mondo! Tutto il mondo, oggi, è roba dell’altro mondo! E pensare che fino a ieri le cose avevano un capo e una coda! E se mi avessero scambiata stanotte? Vediamo un po’: stamattina, quando mi sono svegliata, ero proprio la stessa? Mi sembra di ricordare che un po’ diversa mi sentivo, sotto sotto. Ma se non sono la stessa, allora domando e dico: chi sarò mai allora? Ah, questa sì che è una domanda da centoventidue milioni!
  • Insomma, forse a lei non è ancora capitato» disse Alice «ma quando dovrà trasformarsi in crisalide – le succederà prima o poi – e in seguito in una farfalla, lo troverà un po’ strano, no?»
    «No, per niente» disse il Bruco.
    «Può darsi che lei sai diverso da me,» disse Alice «quel che so è che io mi sentirei molto strana!»
    «Tu!» disse sdegnoso il Bruco. «Ma chi sei tu?».
  • “È sempre l’ora del tè, e negli intervalli non abbiamo il tempo di lavare le tazze”.
  • Non credere mai di essere altro che ciò che potrebbe sembrare ad altri che ciò che eri o avresti potuto essere non fosse altro che ciò che sei stata che sarebbe sembrato loro essere altro.
  • “Prendi più tè.”
    “Non ne ho ancora preso niente, non posso prenderne di più.”
    “Vuoi dire non puoi prenderne di meno. È facile prendere più di niente.”
  • Le varie branche dell’aritmetica: ambizione, distrazione, mostrificazione e derisione.
  • “Vorresti dirmi di grazia quale strada prendere per uscire di qui?”, disse Alice
    “Dipende soprattutto da dove vuoi andare”, disse il gatto.
    “Non m’importa molto”, disse Alice.
    “Allora non importa che strada prendi” disse il gatto.
    “Purché arrivi in qualche posto”, aggiunse Alice a mo’ di spiegazione.
    “Ah per questo stai pure tranquilla – disse il gatto – basta che non ti fermi prima.”
  • “Ultimamente erano successe tante di quelle cose strane che Alice aveva cominciato a credere che di impossibile non ci fosse quasi più nulla.”
frasi di alice nel paese delle meraviglie
Il segreto cara Alice, è circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore.

Frasi del Cappellaio Matto in Alice nel paese delle meraviglie

  • Prima eri molto più moltosa. Hai perso tanta della tua moltezza.
  • Allora dovresti dire quello a cui credi», riprese la Lepre Marzolina. «È quello che faccio», rispose subito Alice; «almeno credo a quello che dico, che poi è la stessa cosa.»
    «Non è affatto la stessa cosa!» disse il Cappellaio Matto. «Scusa, è come se tu dicessi che vedo quello che mangio è la stessa cosa di mangio quello che vedo!»
  • Se io avessi un mondo come piace a me, là tutto sarebbe assurdo: niente sarebbe com’è, perché tutto sarebbe come non è, e viceversa! Ciò che è, non sarebbe e ciò che non è, sarebbe.
  • – Tanti auguri per il tuo non-compleanno. Vuoi del tè?
    – Cos’è un non-compleanno?
    – Una festa che puoi festeggiare 364 volte all’anno.
    Questi sono matti.” pensò Alice, vedendo che il Cappellaio le versava del tè…Che non esisteva.
  • Ma allora – disse Alice – se il mondo non ha assolutamente alcun senso, chi ci impedisce di inventarne uno.
    Il segreto cara Alice, è circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore. È allora, solo allora, che troverai il Paese delle Meraviglie.
  • La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità!
  • Cappellaio matto: “sono diventato matto?”. Alice: “temo di sì, sei assolutamente svitato. Ma ti rivelerò un segreto: tutti i migliori sono matti”.
  • Cappellaio matto: “potresti restare”. Alice: “che bell’idea. Che folle, pazza, meravigliosa idea. Ma non posso. Ci sono domande a cui devo rispondere e cose che devo fare. Tornerò prima che te ne accorga”.
  • Fante di cuori: “se state nascondendo Alice direte addio alla testa”. Cappellaio matto: “l’abbiamo già salutata!”.
  • “Allora dovresti dire quello a cui credi”, riprese la lepre marzolina. “è quello che faccio – rispose subito alice. – almeno credo a quello che dico, che poi è la stessa cosa”. “non è affatto la stessa cosa! – disse il cappellaio. – scusa, è come se tu dicessi che vedo quello che mangio è la stessa cosa di mangio quello che vedo!”.
  • Ho una malattia si chiama fantasia: porta quasi all’eresia è considerata pazzia.
  • Il segreto cara Alice, è circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore. È allora, solo allora, che troverai il paese delle meraviglie.
  • Cappellaio matto: “non ti ricorderai di me”. Alice: “certo che mi ricorderò, come potrei dimenticare? Cappellaio, perché un corvo assomiglia a una scrivania?”. Cappellaio matto: “non ne ho la più pallida idea. Buon viaggio-a-vederci”.
  • Alice: “vorrei tanto svegliarmi”. Cappellaio matto: “credi ancora che sia un sogno, è così?”.
  • Se io avessi un mondo come piace a me, là tutto sarebbe assurdo: niente sarebbe com’è, perché tutto sarebbe come non è, e viceversa! Ciò che è, non sarebbe e ciò che non è, sarebbe.
  • Ma che cappello mi prende?
  • Se una persona ha il potere di farti cambiare umore, allora è veramente importante.
  • Su, avanti, dobbiamo prepararci all’affettamento. E quindi è ora di perdonare e dimenticare, o dimenticare o perdonare, quale dei due venga prima o in ogni caso sia più conveniente.
  • Alice: “è impossibile”. Il cappellaio matto: “solo se pensi che lo sia”.

  • Che buffo orologio! disse Alice. – Ti dice il giorno del mese ma non l’ora del giorno!
    – Perché dovrebbe? borbottò il Cappellaio. – Il tuo orologio ti dice che anno è?
    – Certo che no, replicò Alice: – ma questo perché resta lo stesso anno per un sacco di tempo.
    – Che è proprio il mio caso, disse il Cappellaio.
bianconiglio frasi
Alice: «Per quanto tempo è per sempre? Bianconiglio: «A volte, solo un secondo.

Frasi del Bianconiglio

  • Alice: «Per quanto tempo è per sempre?
    Bianconiglio: «A volte, solo un secondo.
  • Scappiamo Alice, qui sono tutti normali!
  • “Povero me! Povero me! Arriverò in ritardo!” 

Frasi Alice in Wonderland

  • Ti svelo un segreto: tutti i migliori sono matti.
  • Si dice che per sopravvivere qui bisogna essere matti
    …quasi come un cappellaio…
    e per fortuna io lo sono!
  • Mi spieghi perché sei sempre troppo bassa o troppo alta?
  • Sarebbe molto bello se per una volta una cosa qui avesse senso.
  • La scelta è solo tua, non si vive per accontentare gli altri.
  • Il tempo si è offeso e si è fermato, da allora più neanche un ticchettio.
  • E’ impossibile!
    Solo se pensi che lo sia!
  • “Come pensi di poter scappare da ciò che è dentro la tua testa?”
  • Avete una testa deplorevolmente grande, mi piacerebbe farvi un cappello.

Frasi della Regina di Cuori in Alice nel paese delle meraviglie

  • “Tagliategli la testa!”.
  • “Hai ragione, forse è meglio essere temuti che amati.”
  • Non si vive per accontentare gli altri. La scelta deve essere solo tua. Perché quando andrai ad affrontare quella creatura, ci dovrai andare da sola.

Citazioni del Brucaliffo

  • Nessuno ha mai ottenuto nulla con le lacrime.
  • Brucaliffo: “Chi sei tu?”
    Alice: “Brucaliffo?”
    Brucaliffo: “Tu non sei il Brucaliffo, io sono il Brucaliffo! La domanda è: chi sei tu?”
    Alice: “Alice!”
    Brucaliffo: “Questo si vedrà!”
    Alice: “Non capisco, che vuol dire? lo dovrei sapere chi sono!”
    Brucaliffo: “Certo, dovresti stupidina!”
  • Bon viaggiavvederci!!!

Leggi anche:
– Le più belle frasi del Piccolo Principe, con immagini.

Conclusioni

Bene, siamo arrivati alla fine di questa raccolta delle più belle frasi di Alice nel Paese delle Meraviglie, tratte sia dal film Alice in Wonderland che dal libro Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie, di Lewis Carroll.

A presto,
Carol