Al momento stai visualizzando Cosa comprare a Parigi, i souvenir più belli

Cosa comprare a Parigi, i souvenir più belli

  • Categoria dell'articolo:Viaggi

Cosa comprare a Parigi, i souvenir più belli.

Visitare Parigi è un’ottima occasione per fare un po’ di shopping e comprare qualcosa di tipico da portare a casa come ricordo, per noi o per chi amiamo.

Oltre alle classiche cose tipiche, Parigi è anche conosciuta anche per essere sinonimo di moda, arte e raffinatezza. Ma quali sono le migliori?

Ho la fortuna di visitare spesso la Ville Lumière e nel corso degli anni ho scoperto quali sono le migliori cose da acquistare a Parigi, quali sono le più convenienti e quali invece sono solo delle trappole per i turisti.

Questa guida quindi vuole essere un punto di riferimento per chi desidera sapere cosa acquistare durante un viaggio a Parigi, per non rimanere deluso.

E allora, cominciamo!

cosa comprare a parigi

Cosa comprare a Parigi: Abbigliamento

Quando si parla di souvenir da Parigi, ci sono tantissimi capi di abbigliamento tra cui possiamo scegliere.

Vogliamo qualcosa di classico? Optiamo per un berretto in pieno stile francese: porteremo la moda parigina anche nel nostro armadio. E’ un souvenir assolutamente iconico.

Se invece vogliamo qualcosa di più turistico, magari anche da regalare, troveremo tantissime felpe e magliette in vendita nei vari negozi di regali, in particolare in quelli vicino a Notre Dame de Paris.

Infine, se amiamo i capi di lusso, a Parigi abbiamo l’imbarazzo della scelta. Le boutique di Chanel, Dior e Yves Saint-Laurent (giusto per nominarne alcuni) ci attendono.

La maggior concentrazione di negozi di lusso si trova nel triangolo d’oro:  tra la maestosa Avenue des Champs-Élysées, Avenue Montaigne ed infine Avenue George V.

Meritano anche le boutique in Boulevard Saint Germain, Boulevard Haussmann e Rue Saint-Honoré.

Meritano anche i grandi magazzini, come le Galeries Lafayette, dove ci attendono oltre 3.500 brand: niente male! Maggiore anche la varietà di prezzi.

Da visitare anche i grandi magazzini Printemps e Le Bon Marché.

A tal proposito, ecco la nostra guida su come vestirsi a Parigi.

Souvenir da Parigi: un ritratto a Montmartre

Tra i classici souvenir da comprare a Parigi ci sono i ritratti (o meglio, le caricature) che vengono fatte a Montmartre.

Questo tipo di caricatura è il primo souvenir che ho comprato a Parigi, quando ci andai per la prima volta tantissimi anni fa. La conservo ancora ed ha un fascino tutto suo.

Come farsi fare un ritratto?

Basta andare a Place du Tertre e chiedere ad uno dei tanti artisti seduti in piazza.

Ognuno ha un suo stile personale: guardiamo i loro lavori esposti e scegliamo quello che ci ispira di più.

Consiglio però di stabilire prima il prezzo del ritratto, per non avere brutte sorprese.

Cosa comprare a Parigi: libri

Parigi è la città ideale dove comprare un libro da portare con noi a casa.

Oltre ai classici romanzi, una bella idea è quella di acquistare un table book, da mettere in bella mostra o da regalare a chi ha appena comprato casa.

Li troviamo in una delle tante librerie sparse per la città o nei gift shop dei musei, se cerchiamo qualcosa di particolare.

Dove andare per dei libri diversi dal solito?

Il posto che preferisco per questo tipo di shopping è senza alcun dubbio la libreria Shakespeare & Company (37 Rue de la Bûcherie): merita una visita anche se non compriamo nulla.

Si tratta della più famosa libreria in lingua inglese di Parigi ed è una meta da non perdere. Attenzione perché spesso c’è la fila per entrare: è molto ambita dai turisti.

Inoltre i libri acquistati qui hanno una caratteristica che li rende unici: vengono infatti timbrati con il sigillo esclusivo del negozio. Che bella idea!

Se invece cerchiamo dei libri più classici, dobbiamo andare a fare un giro lungo la Senna. Sulle sue rive infatti troveremo i bouquinistes, i tradizionali venditori di libri, davvero caratteristici.

In queste bancarelle oltre ai libri ci sono anche poster, cartoline e splendide pubblicità d’epoca: dei souvenir parigini davvero particolari.

Cosa conviene comprare a Parigi: cibo

Tra gli acquisti da fare a Parigi c’è sicuramente il cibo.

Un cibo tipico è sicuramente il formaggio: se riusciamo, lo possiamo acquistare direttamente in uno dei mercati di quartiere che si tengono durante la settimana.

Girare tra le bancarelle di cibo è sicuramente un’esperienza che non fanno tutti i turisti e che merita davvero, diversa dal classico shopping parigino.

In Francia ci sono poi centinaia di formaggi tipici: scegliere i migliori sarà una delizia (in tutti i sensi). Le scelte più classiche sono brie e camembert, ma ci sono poi tantissimi formaggi locali poco conosciuti, tutti da scoprire.

Abbiamo poi il cioccolato, una vera delizia.

E per gli amanti delle bevande calde, l’ideale è acquistare il mix in vendita in una delle cinque boutique di Angelina: nelle fredde giornate invernali potremo gustare una buona cioccolata calda, che ci farà pensare al nostro viaggio a Parigi.

Ottima anche come idea regalo particolare.

Infine, di macarons e vino parleremo nelle sezioni successive: vogliamo infatti dargli tutto lo spazio che meritano.

Cose tipiche di Parigi: macarons

I macarons sono tra le cose tipiche di Parigi da portare assolutamente a casa.

In particolare amo i macarons di Ladurée, una pasticceria esclusiva specializzata proprio nel realizzare questi dolcetti: li ho comprati anche durante il mio ultimo viaggio a Parigi, direttamente in aeroporto.

Oltre che in città (in rue Royale, Avenue des Champs-Elysées e Beaugrenelle) infatti, la maison ha delle boutique anche nelle stazioni dei treni (Gare Saint-Lazare, Montparnasse e Gare de Lyon) e negli aeroporti (Roissy Charles-de-Gaulle e Orly).

E’ quindi comodissimo ordinare una confezione di macarons anche prima di prendere il volo per rientrare.

Una volta a casa, assaporare il loro gusto unico ci farà ritornare con la mente a Parigi.

Inoltre si tratta di un’ottima idea regalo, se cerchiamo qualcosa di davvero raffinato: le confezioni sono splendide.

Oltre a quelli di Ladurée , possiamo acquistare degli ottimi macarons da Pierre Hermé (che ha vari negozi a Parigi, il principale è in Avenue des Champs-Elysées), ma anche Carette (indirizzo 4 Place du Trocadéro et du 11 Novembre) ed infine Fauchon (11 Place de la Madeleine).

Ho assaggiato dei macarons anche durante il mio viaggio in Alsazia, a Mulhouse: per quanto buoni, non sono paragonabili a quelli parigini.

Acquisti tipici a Parigi: vino

Il vino è un’altra delle cose tipiche che possiamo portare a casa durante un viaggio a Parigi.

Se siamo di corsa, nei grandi aeroporti possiamo trovare delle bottiglie di vino in vendita, da acquistare prima di prendere l’aereo di ritorno.

Un’alternativa molto comoda (e, volendo, conveniente) è quella di entrare in un supermercato ed esplorare la zona dei vini, per scegliere quello che più ci ispira.

Ma per un’esperienza davvero indimenticabile, consigliamo di scegliere Clos Montmartre, l’ultima vigna di Parigi.

Troviamo il vino prodotto con la sua uva in vendita presso il negozio di souvenir del museo di Montmartre.

Souvenir particolari da Parigi: antiquariato

Parigi è famosa anche per i suoi negozi di antiquariato, dove possiamo trovare dei piccoli gioielli.

Se il genere ci appassiona, ci divertiremo sicuramente a trovare il pezzo giusto da portare a casa.

E se le dimensioni sono troppo grandi per il nostro bagaglio, nessun problema: i negozianti ci aiuteranno a trovare la miglior soluzione per spedire la merca direttamente al nostro indirizzo di casa.

E’ una pratica molto comune.

Gli oggetti d’arte e d’antiquariato fanno parte di quella categoria di acquisti che conviene fare a Parigi.

Oltre ai classici negozi, non possiamo perdere un giro in uno dei tanti brocantes, i cosiddetti mercatini delle pulci, che a Parigi spopolano. E dove si fanno dei veri e propri affari.

Souvenir particolari da Parigi: a tema Piccolo Principe

A Parigi ci sono tanti souvenir a tema Il Piccolo Principe: non solo splendide versioni del libro, ma anche tazze, cartoline, felpe, tazze magliette, quaderni, diari,…

Non manca praticamente nulla! Per gli amanti del genere, è un must.

E a tal proposito, ecco le più belle frasi del Piccolo Principe, anche da stampare.

Idee regalo e souvenir parigini poco costosi

Ed ora, ecco un elenco di piccole idee regalo e souvenir di Parigi poco costosi, ideali se vogliamo fare un piccolo regalo o portare a casa un ricordino della città:

  • portachiavi,
  • cartolina,
  • miniatura della Tour Eiffel,
  • calamite,
  • tovagliette all’americana,
  • asciugamani per la cucina,
  • tazze.

Questi souvenir sono facilissimi da trovare in tutta Parigi, ma sono anche economici ed occupano poco spazio in valigia.

Meglio di così!

Oltretutto gli oggetti di uso quotidiano, come le tazze, le tovagliette o gli asciugamani da cucina, hanno un altro pregio: tutte le volte che li useremo a casa, ci faranno pensare al nostro splendido viaggio a Parigi.

Conclusioni

Bene, siamo arrivati alla fine di questa guida su cosa conviene comprare a Parigi, con i consigli per acquistare i souvenir parigini più tipici.

Cosa scegliere?

Oltre al nostro gusto personale, c’è la questione budget.

Ma praticamente per tutte le opzioni presenti in questo elenco, ci sono sia versioni economiche sia prodotti lussuosi.

A noi la scelta: abbiamo infatti opzioni sia per fare shopping economico a Parigi che per indugiare in acquisti costosi.

Insomma, fare shopping a Parigi è un piacere adatto proprio a tutti!

Moda, specialità enogastronomiche, articoli spiritosi, arte, antiquariato,… Ne abbiamo davvero per tutti i gusti.

E per spostarci durante il nostro shopping, ecco la guida su come muoversi a Parigi.

A presto,
Carol