Al momento stai visualizzando Cosa vedere a Brescia in un giorno
Cosa vedere a Brescia.

Cosa vedere a Brescia in un giorno

  • Categoria dell'articolo:Viaggi

Cosa vedere a Brescia in un giorno: guida scritta da una vera bresciana. Cose da fare e attività per chi visita la leonessa d’Italia.

Brescia è meno famosa rispetto ad altre città italiane, come Milano o Verona, ma è un vero e proprio gioiellino, piena di cose da vedere.

A misura d’uomo, Brescia è quindi perfetta da visitare in un giorno, ma cosa fare e dove andare?

Creo questa guida proprio per rispondere a questa domanda.

E chi meglio di me, bresciana doc, poteva suggerire le cose da vedere a Brescia.

Conosco la città come le mie tasche e ho visto più volte tutti i luoghi più tipici, compresi quelli che di solito i turisti non conoscono.

Quando visitarla? Ogni giorno è valido, ma teniamo a mente che la maggior parte dei musei è chiusa di lunedì. Il sabato mattina inoltre si tiene il mercato locale nel centro della città.

E allora, cominciamo subito questa guida su cosa vedere a Brescia in un giorno!

cosa vedere a brescia
Cosa vedere a Brescia.

Cosa vedere a Brescia in un giorno

Ecco i principali luoghi d’interesse da visitare a Brescia:

  • Castello di Brescia (che ospita anche il Museo delle Armi),
  • Centro Storico,
  • Museo di Santa Giulia,
  • Pinacoteca Tosio Martinengo,
  • Brixia, Parco archeologico di Brescia romana,
  • Duomo Vecchio e Duomo Nuovo,
  • Piazza della Loggia, Piazza Vittoria e Piazza Mercato.

In base ai nostri interessi, possiamo aggiungere o togliere tappe che, a parte il Castello, si trovano tutte nel centro storico di Brescia.

Vediamo ora nel dettaglio cosa vedere a Brescia.

cose da fare a brescia
Cose da fare a Brescia: visita di Piazza Loggia.

Castello di Brescia

Il Castello di Brescia, splendidamente conservato, domina la città dal colle Cidneo ed è uno dei principali luoghi di interesse.

Possiamo anche visitare due musei in questa zona: quello delle Armi e quello del Risorgimento.

Da questa fortezza possiamo ammirare tutta la città: la vista è splendida.

Nel bel parco che si trova al suo interno troviamo anche una bella locomotiva a vapore: dall’ingresso andiamo verso sinistra e la troveremo davanti a noi.

castello di brescia
Il castello di Brescia visto dall’interno.

E’ un’interessante tappa anche se viaggiamo con dei bambini, che rimarranno affascinati (come noi del resto) da questo castello.

Bello da visitare in ogni stagione, in estate il castello di Brescia da il meglio di sé.

In questo periodo infatti ospita vari eventi serali (anche musicali) e proiezioni cinematografiche all’aperto.

cosa visitare a brescia
Cosa visitare a Brescia: la locomotiva a vapore in Castello.

Il castello è visitabile gratuitamente, mentre per l’ingresso al Museo delle armi Luigi Marzoli e al Museo del Risorgimento Leonessa d’Italia c’è un biglietto unico (prezzo intero 12 €).

Infine, nella sezione dedicata ai parcheggi troviamo delle indicazioni utili per raggiungere il Castello di Brescia.

Centro storico

Oltre alle visite di luoghi specifici, tra le cose da fare a Brescia c’è sicuramente una passeggiata per il centro storico, che è il luogo ideale per per immergerci nella cultura e nell’arte italiana.

Piccolo, raccolto e circondato da palazzi del Cinquecento, non può mancare tra le cose da vedere a Brescia.

Ma cosa ha di speciale il centro storico di Brescia? Tra le sue vie potremo ammirare una multiculturalità di stili di epoche differenti.

brescia cosa vedere
Brescia, cosa vedere.

Quando camminiamo per le vie del centro, il mio consiglio è quello di alzare spesso gli occhi e osservare le parti più alte dei palazzi, che spesso riservano sorprese.

Le vie principali sono via XX Giornate, Corso Palestro, Corso Zanardelli (dove c’è anche il Teatro Grande) e Corso Magenta.

Museo di Santa Giulia

Tra i più importanti musei di Brescia spicca il Museo di Santa Giulia, che è Patrimonio Mondiale dell’Umanità per l’Unesco.

Si trova nel centro storico (non lontano dal tempio Capitolino, di cui parliamo tra poco), all’interno dell’omonimo monastero che vanta oltre mille anni di storia.

All’interno del museo troviamo reperti provenienti da epoche diverse, da quella romana, passando per quella medievale, fino ad arrivare arte contemporanea, con il mappamondo in acciaio dal diametro di quattro metri ad opera di Emilio Isgrò.

Da non perdere poi una visita alla domus dell’Ortaglia, con i suoi splendidi mosaici. Insieme alla Croce di Re Desiderio (l’ultimo re longobardo), è la parte che preferisco del museo.

L’edificio inoltre ospita anche la celebre Vittoria Alata, simbolo della città.

Presso il Museo di Santa Giulia inoltre si tengono diverse mostre temporanee (al momento c’è Basi per un dialogo). Qui possiamo approfondire l’argomento.

Il museo è aperto tutti i giorni, tranne il lunedì. Il costo del biglietto intero è 15 € e comprende sia l’accesso al Museo di Santa Giulia che al Parco Archeologico di Brescia Romana) Per visitarlo tutto ci vogliono almeno un paio d’ore.

brescia cosa vedere in un giorno
Brescia cosa vedere in un giorno.

Pinacoteca Tosio Martinengo

Se siamo appassionati d’arte in visita a Brescia, non possiamo perdere una visita alla Pinacoteca Tosio Martinengo, che a oggi ospita ben 480 opere.

Tra gli artisti presenti anche Raffaello, Vincenzo Foppa ,Romanino, Moretto, Antonio Canova, e Francesco Hayez.

Il biglietto intero costa 12 € e la pinacoteca è aperta tutti i giorni, tranne il lunedì.

Brixia, Parco archeologico di Brescia romana

Parliamo ora del parco archeologico di Brescia con resti di epoca romana, che ospita il teatro romano e il Capitolium, splendidamente conservato e in parte ricostruito.

Come il Museo di Santa Giulia, anche il teatro romano è Patrimonio Mondiale Dell’Umanità per l’Unesco.

Questa è sicuramente una delle zone di Brescia più affascinanti e merita di essere visitata durante un giro della città.

cosa fare a brescia
Cosa fare a Brescia: visitare il Capitolium.

Duomo Vecchio e Duomo Nuovo

Il Duomo Vecchio e il Duomo Nuovo sorgono uno accanto all’altro e fanno sicuramente parte delle cose da vedere a Brescia.

Il Duomo Vecchio è un esempio di architettura romanica e con la sua pianta circolare ( ricalca le geometrie del Santo Sepolcro di Gerusalemme) è particolarmente suggestivo.

All’interno poi ci sono opere d’arte di notevole valore, come le tele del Moretto e del Romanino, e una cripta.

Accanto poi c’è il Duomo Nuovo, che domina la piazza e colpisce per la sua magnificenza. La sua cupola è la terza cupola più alta d’Italia.

Il Duomo Vecchio conserva il suo fascino all’interno, mentre il Duomo Nuovo ci colpisce per la sua bellezza non appena entriamo nella piazza.

Nella piazza Paolo VI, antistante i due edifici, troviamo diversi bar e locali, nei quali fermarci per una colazione o un aperitivo.

Piazza della Loggia, Piazza Vittoria e Piazza Mercato

Brescia è famosa anche per le sue piazze. Le più importanti sono Piazza della Loggia, Piazza Vittoria e Piazza Mercato.

Iniziamo parlando di Piazza della Loggia, che risale all’epoca rinascimentale ed è dominata dallo splendido Palazzo della Loggia, sede del Comune di Brescia. Di fronte al palazzo invece possiamo ammirare la Torre dell’Orologio.

Sopra di essa troviamo i “Macc de le ure”, due statue di bronzo che scandiscono le ore.

visitare brescia
Visitare Brescia: la Torre dell’Orologio.

Una curiosità: la zona che ospita piazza Loggia era un tempo paludosa e la sua costruzione si deve ai progettisti veneziani e alle loro conoscenze tecniche.

Se cerchiamo un ristorante per una cena tipica e intima, nella zona retrostante la Torre dell’Orologio troviamo tanti locali che fanno al caso nostro.

Il mio consiglio è di visitare questa piazza di sera, quando il palazzo viene sapientemente illuminato e si avvolge di un’atmosfera romantica.

Nel periodo del Natale poi tutta la piazza viene addobbata con una moltitudine di luci e diventa ancora più bella.

Abbiamo poi l’austera Piazza della Vittoria, che rispecchia l’architettura fascista con le sue linee geometriche e i mattoncini rossi.

In Piazza della Vittoria avviene anche la tradizionale punzonatura durante la Mille Miglia, la celebre gara automobilistica di auto d’epoca che parte ogni anno da Brescia.

Infine, tra le principali piazze di Brescia che meritano una visita troviamo l’elegante piazza del Mercato, circondata da edifici storici di rara bellezza.

Come raggiungere Brescia e dove parcheggiare

Per visitare il centro storico di Brescia, i parcheggi più comodi (in struttura coperta o all’aperto) sono:

  • Castello di Brescia: ideale per visitare il Castello della città, è all’aperto.
  • Arnaldo Park: interrato, situato in piazza Arnaldo.
  • Goito: all’aperto, in Via Spalto S. Marco, 8, si trova vicino a Piazza Arnaldo.
  • Piazza Vittoria: situato in Piazza Vittoria, interrato.

A parte il primo, tutti gli altri parcheggi indicati sono ideali per visitare il centro storico di Brescia.

In alternativa, possiamo cercare dei parcheggi gratuiti (delimitati da strisce bianche), che però si trovano più lontani dal centro e sono più difficili da trovare liberi.

Infine, per visitare il castello di Brescia senza spostare l’auto, la possiamo lasciare al parcheggio Goito o all’Arnaldo Park e poi salire a piedi, anche se è un percorso in salita, di circa 1,3 km.

Come raggiungere Brescia? Situata tra Milano e Verona, è comoda da raggiungere in treno o auto, dato che è collegata con le autostrada A4 e A21.

Conclusioni

Bene, siamo arrivati alla fine di questa guida su cosa vedere a Brescia in un giorno, la mia città.

A seconda della stagione e dei nostri interessi possiamo costruire un itinerario personalizzato.

Al mattino potremmo visitare il Museo di Santa Giulia e la zona archeologica con i resti del periodo romano, poi mangiare in uno dei tanti locali del centro, approfittandone per visitare il centro storico.

Dopo pranzo, una passeggiata per scoprire le piazze della città, il Duomo Vecchio e il Duomo Nuovo e infine saliamo a visitare il castello di Brescia.

Se vogliamo visitare anche la Pinacoteca, abbiamo due possibilità: sostituirla alla visita del Museo Santa Giulia o inserirla al pomeriggio, al posto del castello o di una lunga passeggiata per il centro di Brescia.

Se infine ci fermiamo per il weekend, avremo modo di visitare tutto con calma. In dicembre poi si tengono anche degli splendidi mercatini di Natale a Brescia e provincia.

Per quanto riguarda il cibo a Brescia, non c’è che l’imbarazzo della scelta: in centro si trovano tanti locali, anche tradizionali, dove mangiare bene.

Tra i piatti tipici di Brescia ricordiamo i casoncelli, lo spiedo, la polenta, il manzo all’olio, il coniglio alla bresciana e il castagnaccio.

A presto,
Carol