Al momento stai visualizzando Liquidi in aereo, le nuove regole 2024

Liquidi in aereo, le nuove regole 2024

  • Categoria dell'articolo:Viaggi

Si possono portare liquidi in aereo? Tutte le nuove regole del 2024 e gli aeroporti dove valgono.

Per molti anni, portare dei liquidi in aereo è stato vietato.

L’unica eccezione riguardava una busta di plastica trasparente, nella quale inserire un quantitativo limitato di liquidi.

Ma come stanno le cose quest’anno?

In questa guida completa e aggiornata troviamo le nuove regole del 2024 per quanto riguarda il trasporto di liquidi in aereo, in particolare nel bagaglio a mano e nel bagaglio che viene messo in stiva.

Acqua, creme, trucchi, spray,… I tipi di liquidi che potremmo voler portare a bordo sono davvero tanti.

E allora, scopriamo subito come si possono portare liquidi in aereo!

liquidi in aereo regole
Liquidi in aereo: nuove regole 2024.

Le nuove regole 2024 per i liquidi in aereo

Una buona notizia per noi viaggiatori!

La tecnologia viene in nostro aiuto e ci consente di superare i vecchi limiti (in vigore dal 2006), che vietavano di portare a bordo dell’aereo liquidi in quantità superiori.

Oggi infatti in diversi aeroporti è possibile portare liquidi (non pericolosi, ovviamente) a bordo, senza le particolari restrizioni che sono normalmente in vigore, in Europa e non solo.

Questo è un notevole cambiamento, dato che la questione dei liquidi è insieme alle misure del bagaglio a mano uno dei maggiori grattacapi per noi viaggiatori.

Già nel 2023 abbiamo iniziato a vedere i primi cambiamenti in questo senso.

Quando sono partita per Parigi a marzo infatti, non mi è stato posto alcun limite alla quantità di liquidi che potevo portare con me nel bagaglio a mano.

liquidi in aereo
Liquidi in aereo: cosa si può mettere nel bagaglio a mano.

L’aeroporto da cui partivo era quello di Milano Linate, che sulla questione è all’avanguardia.

Al ritorno non è andata così bene. L’aeroporto Charles de Gaulle infatti non si era ancora adeguato alle novità per quanto riguarda i liquidi in aereo.

Mi sono quindi dovuta attenere alle vecchie regole: massimo 1000 ml di liquidi, da ripartire in 10 contenitori, ciascuno con capienza massima di 100 ml.

Il tutto da inserire all’interno di una busta trasparente chiudibile.

Ad oggi, nel 2024 l’aeroporto Charles de Gaulle non ha ancora adottato uno scanner C3-standard Explosive Detection System Cabin Baggage (EDS-CB).

Nella prossima sezione vediamo quali sono gli aeroporti che hanno adottato le nuove regole in merito al trasporto di liquidi.

Gli aeroporti e le nuove regole sui liquidi

Vediamo ora in quali aeroporti sono installati i nuovi scanner, che ci permettono di superare i vecchi limiti sulle quantità di liquidi da portare a bordo.

In Italia sono in vigore, oltre a Milano Linate e Milano Malpensa, anche all’aeroporto Leonardo da Vinci di Roma e a Fiumicino.

Attivi attualmente anche negli scali di Francoforte (a breve) e Schiphol (Amsterdam).

Buone notizie anche per la Spagna: le nuove norme di sicurezza sono in vigore dal 1 febbraio 2024.

Attenzione però! Purtroppo non tutti gli aeroporti spagnoli si sono adeguati alla nuova normativa, tanto che in diversi aeroporti non sono ancora attivi i nuovi scanner.

Ad esempio, l’aeroporto El Prat di Barcellona ha dichiarato che nell’estate 2024 dovrebbero essere operativi i nuovi sistemi, ma non ha ancora saputo dare una data certa.

L’aeroporto di Maiorca dovrebbe usare gli scanner verso la fine dell’anno, mentre per l’aeroporto di Malaga dovremo attendere il 2025.

In Francia, l’aeroporto di Orly di Parigi ha iniziato ad installare gli scanner nel Terminal 3, a partire dallo scorso ottobre e dovrebbe completare tutte le procedure entro ottobre 2024.

E negli aeroporti britannici?

Il governo inglese aveva fissato la data limite di giugno 2024 per l’introduzione della nuova tecnologia in tutti gli aeroporti della nazione, ma diversi aeroporti hanno già dichiarato che è più realistico pensare ad un completamento delle procedure per il 2025.

Negli aeroporti di Londra Gatwick e Heathrow e a Manchester i nuovi sistemi di sicurezza potrebbero essere attivi entro giugno 2025, mentre al London City Airport sono già in uso.

Birmingham invece sarà il primo grande aeroporto britannico a superare il limite dei 100 ml, a partire però dal 1 giugno 2024.

In Irlanda invece ci sono alcuni problemi all’aeroporto di Dublino, che ha posticipato a data da destinarsi la rimozione della regola dei 100 ml in aereo. Regola invece rimossa al Shannon Airport.

In Svizzera, all’aeroporto di Ginevra, sono al momento in corso dei test per valutare la sicurezza degli scanner.

Sullo stesso argomento:
– Posso portare la piastra in aereo?
– Misure bagaglio a mano Ryanair 2024.

Come vanno le cose al di fuori del continente europeo?

Negli Stati Uniti il piano di aggiornamento dei sistemi di sicurezza verrà implementato nei prossimi anni, ma non ci sono ancora date certe.

E’ già partito però negli aeroporti di Atlanta (l’Hartsfield-Jackson) e Chicago (O’Hare).

Invece l’aeroporto internazionale Hamad di Doha, in Qatar, ha già attivato i nuovi scanner.

Elenco degli aeroporti in cui sono attivi i nuovi scanner

Vediamo ora l’elenco aggiornato degli aeroporti di tutto il mondo in cui valgono le nuove regole sui liquidi in aereo:

  • Milano Malpensa (Italia),
  • Milano Linate (Italia),
  • Roma Fiumicino (Italia),
  • Birmingham Airport (Regno Unito, dal 1 giugno 2024),
  • London City Airport (Regno Unito),
  • Teesside International Airport (Regno Unito),
  • Amsterdam Airport Schiphol (Paesi Bassi),
  • Madrid-Barajas Adolfo Suárez Airport (Spagna),
  • Stockholm Arlanda Airport (Svezia),
  • Donegal Airport (Irlanda),
  • Shannon Airport (Irlanda),
  • Kuwait International Airport (Kuwait),
  • Aeroporto Internazionale Hamad (Qatar),
  • Hartsfield-Jackson (Atlanta, US),
  • O’Hare (Chicago, US),
  • Tokyo Haneda Airport (Giappone),
  • Jeju International Airport (Corea del Sud),
  • Incheon International Airport (Corea del Sud).

Le vecchie regole per portare liquidi a bordo di un aereo, nel bagaglio a mano

Vediamo ora nel dettaglio qual è la normativa sui liquidi (compresi gel o creme) da portare a bordo di un aereo se nell’aeroporto da cui partiamo non sono installati i nuovi sistemi di sicurezza. Quanti liquidi si possono portare in aereo?

quanti ml in aereo
Quanti ml si possono portare in aereo.

Nella maggior parte degli aeroporti di tutto il mondo è stato fissato il limite alla quantità di liquidi che possiamo portare nel bagaglio a mano, che devono essere trasportati in un kit come questo.

Nel dettaglio, il limite è di un litro di liquidi, suddiviso in contenitori di plastica trasparenti, con una capacità non superiore ai 100 ml.

Tutti i liquidi poi devono obbligatoriamente essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile di 18 cm x 20 cm.

Il sacchetto infine deve essere rimosso dal bagaglio a mano per essere scansionato al momento dei controlli di sicurezza.

Ovviamente, c’è il limite di un sacchetto per passeggero.

Conclusioni

Bene, siamo arrivati alla fine di questa guida sui liquidi in aereo, aggiornata alla primavera 2024.

E’ chiaro che partire da uno dei tanti aeroporti in cui non sono ancora valide le nuove regole è per noi viaggiatori un grosso limite, che ha varie ripercussioni, tra cui la questione di quanto tempo prima arrivare in aeroporto.

Questo è un fattore da tenere a mente, soprattutto quando pensiamo alle mete per le vacanze estive 2024.

Come abbiamo visto, la situazione al momento è piuttosto eterogenea, anche per quanto riguarda gli aeroporti di una stessa nazione.

Aggiorneremo questa guida con cadenza regolare, in moda da inserire man mano i vari aeroporti che adotteranno le nuove misure.

Tuttavia, in caso di dubbi vi consigliamo di verificare le esatte disposizioni sul sito internet degli aeroporti presso cui transiterete, dato che potrebbero esserci cambiamenti improvvisi, come accaduto recentemente a Dublino.

Da quanto emerso finora, la nuova tecnologia dovrebbe essere completamente utilizzata nel 2026.

A presto,
Carol