Al momento stai visualizzando Recensione rossetto Pillow Talk Matte Revolution di Charlotte Tilbury

Recensione rossetto Pillow Talk Matte Revolution di Charlotte Tilbury

  • Categoria dell'articolo:Bellezza

Recensione del rossetto Pillow Talk Matte Revolution di Charlotte Tilbury: opinioni, a chi sta bene, prezzo e immagini. Vale la pena acquistarlo?

Dopo averne sentito parlare a lungo, ho acquistato l’iconico rossetto Matte Revolution nella tonalità Pillow Talk, che ha contribuito a rendere il brand Charlotte Tilbury così famoso.

La colorazione Pillow Talk è infatti conosciuta per essere una delle più versatili, per un rossetto che si adatta bene ad ogni tipo di pelle.

Ma è davvero così? Vi racconto la mia esperienza in questa recensione completa, con tanto di swatches, ma non solo.

Parleremo infatti anche della formula, delle differenti tonalità, la durata, il packaging e l’inci e scopriremo se vale la pena acquistarlo.

recensione rossetto pillow talk matte revolution charlotte tilbury
Recensione del rossetto Pillow Talk Matte Revolution di Charlotte Tilbury: ecco la mia esperienza.

Il rossetto Matte Revolution di Charlotte Tilbury

Matte Revolution di Charlotte Tilbury è un rossetto opaco disponibile in 17 tonalità, nonché uno dei prodotti di punta del brand.

La sua formula è a lunga tenuta ed idrata le labbra, grazie agli estratti di orchidea e albero del rossetto (Bixa orellana).

Uno dei tratti distintivi di questo rossetto è la punta angolare quadrata, che promette un’applicazione precisa e facile al tempo stesso.

La tonalità Pillow Talk viene da molti definita come la perfetta tonalità nude. Dopo averlo provato, posso dire che anche io concordo con questa opinione.

Ho trovato questo rossetto nella Calza Misteriosa di Charlotte Tilbury, insieme ad altri 6 prodotti full size (ecco il video dell’unboxing della Charlotte Tilbury Mystery Stocking).

Inoltre, la versione travel size è contenuta anche nella Mystery Box dedicata alla skincare del brand, come prodotto extra che ho acquistato lo scorso mese.

Quindi ora ho entrambe le versioni di questo rossetto: la grande la tengo nella mia beauty case a casa, mentre la piccola viene con me quando sono in giro, dato che è perfetta per essere inserita in qualunque borsa, anche la più piccola.

Infine, il rossetto è contenuto in un astuccio metallico dorato, finemente lavorato.

Vale la pena acquistare questo rossetto oppure no? Continuate a leggere questa recensione per scoprire tutti i dettagli!

Recensione di Pillow Talk Matte Revolution di Charlotte Tilbury

Ed ecco ora la recensione vera e propria del rossetto Matte Revolution di Charlotte Tilbury, nella tonalità Pillow Talk Original.

Devo dire che spesso ho difficoltà (proprio con è successo con i prodotti Mookaje) a trovare dei rossetti che abbiano una tonalità che stia bene con il mio incarnato, chiaro e con sottotono caldo.

E così, quando ho visto per la prima volta il colore Pillow Talk dal vivo, sono rimasta un po’ perplessa.

Era questa la tonalità di cui tutti parlavano con tanto entusiasmo? Non sembrava essere molto allettante: una sorta di marrone, poco invitante.

Ma dopo averla provata la prima volta, mi sono dovuta ricredere. Si tratta infatti di una tonalità rosa nude che, una volta stesa sulle labbra, appare molto bella.

Qui di seguito c’è proprio il video in cui provo per la prima volta il rossetto Pillow Talk.


Il rossetto è opaco ed ha una formulazione piacevole da applicare sulle labbra. Anche dopo parecchie ore, il rossetto resiste piuttosto bene a cibo e bevande.

Si abbina bene sia ad un make up semplice, acqua e sapone, sia ad un trucco più pesante, magari realizzato per una serata, senza essere troppo appariscente.

Per quanto riguarda il packaging, lo trovo elegante. Mi piace.

Un altro aspetto positivo di questo rossetto è la forma squadrata della punta, che permette un’applicazione precisa, anche senza la necessità di usare la matita labbra.

Infine, ecco una caratteristica davvero straordinaria di questa tonalità: dona a tutti i tipi di carnagione!

Ha infatti un ottimo equilibrio di toni caldi e freddi e cambia leggermente a seconda dell’incarnato di chi lo indossa.

Se quindi abbiamo dei toni prevalentemente caldi, il colore del rossetto apparirà più sul rosato mentre se abbiamo dei toni freddi avrà una connotazione più neutra.

Su di me infatti tende al rosa.

rossetto pillow talk
Il rossetto Pillow Talk indossato.

Parliamo ora dei lati negativi del rossetto Pillow Talk. Innanzitutto il prezzo: non è un prodotto economico. Vale il prezzo? E’ un rossetto sicuramente molto buono, ma il prezzo rimane a mio avviso un po’ alto.

C’è da dire però che la tonalità Pillow Talk è davvero super versatile e quindi lo potrò utilizzare tranquillamente per creare make up adatti a diverse occasioni.

Dopo qualche ora rimane un po’ secco sulle labbra, per questo spesso applico sopra un balsamo labbra trasparente, che garantisce idratazione e nutrimento.

Nonostante questo, lo comprerei di nuovo? Sicuramente.

A chi sta bene il rossetto Pillow Talk

Prima di acquistare il rossetto Pillow Talk, è normale chiedersi a chi sta bene questa tonalità.

La sua caratteristica più interessante è proprio quella di poter essere applicato su tutti i tipi di incarnato, declinandosi in modo differente a seconda dei diversi sottotono.

Tuttavia, se abbiamo un incarnato scuro, potremmo trovare che questa tonalità non si trasformi in un rosa nude una volta applicata sulle labbra.

In questo caso quindi potremmo optare per la tonalità Pillow Talk Medium (lo troviamo qui), particolarmente adatto per chi ha la pelle abbronzata o scura grazie alle sue note che ricordano il colore dei frutti di bosco.

Dove acquistarlo

Dove acquistare questo rossetto?

La migliore opzione è il sito ufficiale del brand, dove sono presenti anche vari formati e set.

Il formato classico costa 34 € ed è disponibile qui, anche in altre 16 tonalità. Se poi vogliamo risparmiare un po’, possiamo optare per gli ordini programmati e risparmiare il 15%.

In alternativa, lo troviamo anche da Sephora.

E’ poi disponibile anche il kit che compre rossetto più matita labbra abbinata: lo troviamo qui (prezzo 53 €). Con questo set possiamo risparmiare il 10% rispetto all’acquisto dei singoli prodotti.


Potrebbero interessarci:
– Unboxing della Skincare Mystery Box di Charlotte Tilbury: ecco il video dove scopriamo cosa contiene.

Ingredienti e formulazione

Ecco l’inci del rossetto Matte Revolution Pillow Talk:

Neopentyl Glycol Dicaprylate/dicaprate, Trimethylolpropane Triisostearate, Dimethicone, Microcrystalline Wax/cera Microcristallina/cire Microcristalline, Polyethylene, Polybutene, Dimethicone Crosspolymer, Silica, Mica, Dicalcium Phosphate, Ethyl Vanillin, Caprylic/capric Triglyceride, Tocopherol, Carthamus Tinctorius (Safflower) Seed Oil, Zea Mays (Corn) Oil, Pentaerythrityl Tetra-di-t-butyl Hydroxyhydrocinnamate, Carica Papaya (Papaya) Fruit Extract, Phalaenopsis Amabilis Extract, Bixa Orellana Seed Extract, Tocopheryl Acetate, Tin Oxide, [+/- Titanium Dioxide (Ci 77891), Iron Oxides (Ci 77491, Ci 77492, Ci 77499), Red 7 Lake (Ci 15850), Blue 1 Lake (Ci 42090), Carmine (Ci 75470)].

La formulazione non contiene parabeni, solfati o glutine ed inoltre è vegan-friendly.

Trovo che questo rossetto abbia una profumazione dolce e leggera, appena percettibile e non fastidiosa.

pillow talk charlotte tilbury
Pillow Talk di Charlotte Tilbury: clicca per vedere la boutique ufficiale.

Conclusioni

Bene, siamo arrivati alla fine di questa recensione del rossetto Matte Revolution di Charlotte Tilbury, nella tonalità Pillow Talk Original.

Devo dire che, dopo un’iniziale titubanza (come si vede dall’unboxing su Youtube), è stato vero amore con questo rossetto e in particolare con questa tonalità.

E’ infatti un rossetto adatto ad ogni occasione e che si sposa davvero bene con il mio incarnato, senza essere troppo appariscente. Certo è un po’ caro, ma mi ha soddisfatto e mi piacerebbe provare altre tonalità.

Vale la pena acquistarlo? Se a livello economico non ci crea problemi il suo acquisto, vale sicuramente la pena provarlo. Se invece è troppo costoso, possiamo cercare dei dupes. Non saranno esattamente uguali, ma risparmieremo parecchio.

A presto,
Carol