Al momento stai visualizzando Siero vitamina C Garnier, la recensione

Siero vitamina C Garnier, la recensione

  • Categoria dell'articolo:Bellezza

Recensione del siero alla vitamina C di Garnier: a cosa serve, come si usa, esperienza e risultati. Dove acquistarlo al prezzo migliore? Tutto in questa guida.

Dopo aver scoperto i tanti benefici della vitamina C, ho deciso di voler testare in prima persona le proprietà cosmetiche di questo ingrediente ed ho così acquistato il siero viso alla vitamina C di Garnier.

A prima vista, questo prodotto ha versi aspetti positivi. Innanzitutto è facile da trovare. Inoltre, ha un costo contenuto e chi l’ha provato ne parla con entusiasmo.

Ma è davvero così? Io ero proprio curiosa di scoprire se fosse in grado di migliorare velocemente l’aspetto della pelle e se avesse anche degli aspetti negativi di cui tener conto.

In questa recensione quindi vi racconto la mia esperienza con questo prodotto. Cominciamo!

siero vitamina c garnier recensione
Recensione del siero illuminante e anti macchie alla vitamina C di Garnier.

Il siero alla vitamina C di Garnier

Prima di tutto, andiamo alla scoperta delle caratteristiche del prodotto oggetto della recensione, che possiamo trovare anche con il nome (effettivamente piuttosto lungo) Garnier 3.5% Vitamin C, Niacinamide, Salicylic Acid, Brightening and Anti Dark Spot Serum.

Questo siero viso fa parte della linea Skin Active e si distingue per la sua formulazione leggera, che agisce per ridurre la comparsa di macchie scure mentre al tempo stesso aiuta ad illuminare la pelle.

Grazie alla niacinamide inoltre può essere utilizzato anche da chi ha la pelle impura, per combattere le imperfezioni.

Ecco i risultati ottenuti dai test effettuati direttamente da Garnier:

  • L’incarnato appare più levigato e uniforme dopo 3 giorni,

  • la visibilità delle macchie scure è ridotta dopo 6 giorni,

  • nel confronto, riduzione del 43% delle macchie scure dopo 56 giorni di utilizzo.

Possiamo quindi definirlo un prodotto antiossidante, purificante e schiarente.

Parliamo ora di packaging e formato.

Innanzitutto il prodotto arriva confezionato all’interno di una scatola di cartoncino, sulla quale sono riportate varie informazioni e un QR code che ci rimanda al sito di Garnier.

Il siero invece si trova in una boccettina di vetro color bianco perlaceo, attraverso la quale possiamo individuare la quantità di liquido presente all’interno.

Abbiamo poi un pratico dosatore: con la pipetta dosatrice in vetro possiamo prelevare la giusta dose di siero. Anche il tappo della pipetta è di colore bianco. A livello di estetica, non sono particolarmente eleganti, ma piuttosto funzionali.

Nella boccetta sono presenti 30 ml di siero, vale a dire la quantità standard per questo genere di prodotto.

Infine, è un prodotto cruelty free.

siero vitamina c garnier
Il siero alla vitamina C di Garnier.

A cosa serve questo siero di Garnier

Per cosa possiamo usare questo siero viso di Garnier alla vitamina C?

Innanzitutto è un prodotto adatto per tutti i tipi di pelle, anche quelle più sensibili.

Il suo obiettivo è quello di dare luminosità alla pelle, riducendo le macchie scure. Nella sezione dedicata alla recensione scopriremo se funziona davvero.

Come si usa

Come utilizzare questo siero antimacchia di Garnier, per sfruttare al massimo tutti i suoi potenziali benefici?

Dopo aver deterso il viso, applichiamo qualche goccia di siero sul viso (le indicazioni suggeriscono una quantità pari all’intero contagocce) e massaggiamo per favorire l’assorbimento. Procediamo poi con l’applicazione della crema viso ed eventuale make up.

Lo possiamo usare mattina e sera. Se lo usiamo prima di dormire, ricordiamo di struccare bene il viso prima di applicare il siero antimacchie: ultimamente mi sto trovando benissimo con Elemis Pro-collagen Cleansing Balm. E’ efficace e al tempo stesso delicato sul viso.

Evitiamo invece di applicare questo siero sul contorno occhi.

siero antimacchie garnier recensioni
Recensione del siero antimacchie di Garnier: funziona davvero?

La recensione del siero alla vitamina C di Garnier: ecco la mia esperienza

Ed ora, veniamo alla recensione vera e propria del siero alla vitamina C di Garnier.

Premessa: la mia pelle è mista e sensibile, non ho segni d’acne ma piuttosto ho alcune macchie causate da iper pigmentazione della pelle.

E’ proprio per combattere queste ultime che ho iniziato ad utilizzare questo siero di Garnier. Inoltre (soprattutto in inverno) il colorito della mia pelle appare stanco e spento: ha proprio bisogno di una sferzata di energia.

Ho provato quindi ad utilizzare il siero schiarente di Garnier al mattino, alla sera o in entrambi i momenti della giornata, per vedere le differenti reazioni della pelle.

La profumazione è leggera e le note di limone nella nuova formulazione sono appena accennate.

Il siero antimacchie è facile da stendere, leggero e si assorbe nel giro di una decina di secondi (a patto di non metterne troppo). E’ sicuramente un prodotto piacevole da utilizzare. Mi piace anche il fatto che non appiccichi.

Dopo due settimane di utilizzo, effettivamente la mia pelle è più bella: è infatti più luminosa e compatta. Tuttavia, anche dopo diversi mesi di utilizzo regolare, non ho notato grandi cambiamenti nelle macchie sulla pelle. Se sono meno evidenti, l’effetto schiarente è minimo.

Per la mia esperienza, questo è il più grande aspetto negativo di un siero che si definisce antimacchie.

Per quel che riguarda il packaging, lo trovo semplice ma pratico: grazie al vetro opaco possiamo infatti vedere quanto siero resta all’interno della bottiglietta.

Infine, ha certamente un ottimo rapporto qualità/prezzo (soprattutto nei negozi online che troviamo indicati nella sezione su dove acquistarlo). Se quindi cerchiamo un siero viso economico ed efficace per illuminare la pelle, questo è il prodotto da provare.

Non aspettiamoci invece grandi risultati per quanto riguarda le macchie della pelle: io sono rimasta piuttosto delusa, nonostante l’abbia applicato per mesi.

Ingredienti

Concentriamoci sugli ingredienti contenuti in questo siero di Garnier.

Inci: Aqua / Water, Glycerin, Alcohol, Dipropylene Glycol, Butylene Glycol, Niacinamide, PEG/PPG/Polybutylene, Glycol-8/5/3, Glycerin, Hydroxyethylpiperazine, Ethane Sulfonic Acid, BIS-PEG-18 Methyl Ether, Dimethyl Silane, Isononyl Isononanoate, 3-O-Ethyl Ascorbic Acid, Citrus Junos Fruit Extract, Citrus Limon Fruit Extract / Lemon Fruit Extract, Sodium Citrate, Sodium Hyaluronate, Adenosine, Phenylethyl Resorcinol, Ammonium, Polyacryloyldimethyl Taurate, Disodium EDTA, Hydrogenated Lecithin, Citric Acid, Maltodextrin, Xanthan Gum, Oxothiazolidinecarboxylic Acid, Tocopherol, Tocopheryl Acetate, Salicylic Acid, Phenoxyethanol, Linalool, Geraniol, Limonene, Benzyl Alcohol, Benzyl Salicylate, Parfum / Fragrance (F.I.L Z286154/2).

Pao: 12 mesi.

Questo è la lista degli ingredienti aggiornata, riportata anche sulla confezione del siero che ho acquistato.

Ricordiamo che l’inci potrebbe subire in futuro cambiamenti: facciamo sempre riferimento a quanto riportato sul prodotto stesso. Io ad esempio ho notato che, rispetto alle versioni precedenti, in quella che ho acquistato io è presente una fragranza diversa.

Quali sono gli attivi più interessanti presenti in questa formulazione? Ne abbiamo 3:

  • vitamina C,

  • niacinamide,

  • acido salicilico.

Innanzitutto abbiamo la niacinamide, grande protagonista e uno degli ingredienti più amati nel mondo della skincare. Questo perché ha proprietà lenitive e al tempo stesso rafforza la barriera naturale della pelle, rendendo i pori più piccoli.

L’abbiamo trovata anche all’interno del siero Niacinamide 10% + Zinc 1% di The Ordinary, con cui mi sono trovata molto bene (e che ho riacquistato recentemente).

Troviamo poi la vitamina C, che aiuta a rendere la pelle più luminosa e a ridurre le macchie cutanee. Ma non è tutto.

Si tratta infatti di un potente antiossidante, capace di neutralizzare i radicali liberi causati dalle radiazioni ultraviolette, ma anche dall’inquinamento o dal fumo. Pare anche che questo attivo aiuti nella prevenzione della perdita di collagene.

Infine, l’acido salicilico agisce come un esfoliante delicato ed è utilizzato anche per combattere l’acne. Rimuove inoltre le cellule morte della pelle, lasciando la pelle fresca e luminosa, senza stressarla.

Scopri tutti i benefici dell’acido salicilico e come usarlo.

Dove acquistare il siero alla vitamina C di Garnier

Dove possiamo acquistare il siero alla vitamina C di Garnier? Come accennato, questo prodotto è facile da trovare anche nella grande distribuzione, nei supermercati più forniti o in negozi come Tigotà o Acqua e Sapone.

Se però siamo alla ricerca del miglior prezzo, la soluzione più conveniente è quella di acquistarlo online.

Io infatti l’ho comprato qui su Lookfantastic, dove costa 15,45 € (inoltre, spesso ci sono codici sconto aggiuntivi: è un ottimo sito dove fare acquisti, risparmiando parecchio!).

In alternativa, lo troviamo anche qui da Amazon, allo stesso prezzo.


Inoltre, se vogliamo possiamo completare la nostra skincare routine con gli altri prodotti Garnier che fanno parte di questa linea:

Conclusioni

Bene, siamo arrivati alla fine di questa recensione del siero alla vitamina C di Garnier.

La mia esperienza è globalmente positiva: è un buon siero economico per il viso, anche se con me non funziona come anti macchie.

In commercio a livello di formulazione probabilmente c’è anche di meglio, ma essendo così economico può valer la pena testarlo.

Nel corso degli ultimi anni ho provato tanti prodotti di questo tipo e questo di Garnier mi ha parecchio soddisfatta. Lascia la pelle idratata e luminosa, senza ungerla. Contenendo poi niacinamide, l’ho trovata indicata anche per le pelli miste, come la mia.

A presto,
Carol

Ultimo aggiornamento: 4/12/2023